SEMINARI, SMART WORKING, RIMBORSI

LED TECHNOLOGY & SMART HOUSE- Living Eco-Logico.

Abbiamo partecipato al seminario organizzato da Apindustria Venezia. Quali sono le maggiori innovazioni in campo architettonico, illuminotecnico ed impiantistico, nell'ottica green&smart per la casa? Esistono strumenti per finanziare l'adozione di tali innovazioni?

Il programma:

"LIGHTING & LED TECHNOLOGY: un progetto per trovare soluzioni innovative."
Pianeta Formazione srl, ente capofila del progetto
Caso Aziendale, beneficiario del progetto

"Strumenti di finanziamento per l'innovazione green e l'efficientamento energetico."
Satec Formazione srl, servizi integrati per le aziende

"SMART LIGHTING: creare ed innovare per costruire
assieme il futuro dell'illuminazione."
Roberto Corradini, ingegnere illuminotecnico

L'immagine può contenere: 1 persona

 

SICUREZZA LAVORO NELLO SMART WORKING.

Formazione e valutazione dei rischi: l’articolo 18 del Ddl del governo prevede l’obbligo per il datore di lavoro di garantire «la salute e la sicurezza del lavoratore che svolge la prestazione in modalità di lavoro agile», anche attraverso la consegna, con cadenza almeno annuale, di «un’informativa scritta nella quale sono individuati i rischi generali e i rischi specifici connessi alla particolare modalità di esecuzione del rapporto di lavoro». Si tratta di un obbligo meno stringente di quelli previsti dalle norme sulla valutazione dei rischi sul lavoro (d.lgs. 81/2008), che fissa criteri precisi per l’elaborazione del relativo documento per fronteggiare i rischi connessi all'esecuzione della prestazione all'esterno dei locali aziendali.

Per quanto riguarda la sorveglianza sanitaria, il datore di lavoro deve adottare, previa autorizzazione e convalida del medico del lavoro competente, tutte le misure che, in base alla particolarità del lavoro, all'esperienza e alla tecnica, sono necessarie per tutelare e garantire l’integrità fisica e psichica, la personalità morale e la riservatezza del lavoratore. Il lavoratore è tenuto ad adottare con diligenza e puntualità le predette misure, nonché a cooperare attivamente con il datore di lavoro o il committente al fine di prevenire infortuni sul lavoro e l’insorgere di malattie professionali.

È prevista l’assicurazione obbligatoria per infortuni e malattie professionali, sia in relazione ai rischi connessi con la prestazione lavorativa resa fuori dai locali aziendali, sia per gli infortuni occorsi durante il percorso di andata e ritorno dal luogo dell’abitazione a quello prescelto per svolgere la prestazione lavorativa fuori dai locali aziendali, nel caso in cui la scelta del luogo di lavoro sia dettata da esigenze connesse alla prestazione stessa o dalla necessità di conciliare le esigenze di vita con quelle lavorative, in base a criteri di ragionevolezza.

Infine, per gli aspetti legati alla sicurezza e alla privacy il datore di lavoro dovrà adottare misure di protezione dei dati utilizzati ed elaborati dal lavoratore e questi dovrà conservare l’integrità degli strumenti tecnologici messi a disposizione.

 

RIMBORSI 50% SUI SERVIZI SICUREZZA SUL LAVORO

Sei iscritto all'EBVF, Ente Bilaterale Veneto e Friuli Venezia Giulia? Gestiamo e compiliamo tutta la documentazione per avere il rimborso del 50% sulla formazione, valutazione dei rischi e sorveglianza sanitaria!

- Rimborso al 50% di qualunque tipo di corso di formazione, sia aziendale sia individuale, anche per attività formative previste obbligatoriamente dalle normative vigenti. Le richieste aziendali, hanno un massimale che varia in base al numero di allievi coinvolti.

- Rimborso al 50% fino ad un massimo di 400 euro del costo di elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) previsto dal D. 81/08 o i costi sostenuti con gli enti certificatori per l'audit di verifica e/o di mantenimento delle certificazioni Uni Iso.

- L'Ente Bilaterale Veneto F.V.G. ha istituito un fondo per l'assistenza sanitaria integrativa che rimborsa al 50% tutte le visite mediche aziendali sostenute dalle imprese per i propri dipendenti in conformità alle vigenti normative sul lavoro e sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

I commenti sono chiusi